Editoriale

marzo 24, 2014
Autore:Sergio Gallo

RIVISTAONLINE_okNasce una nuova rivista telematica: Linee@vcp.

La prima e fondamentale domanda da porsi è: perché? Perché una nuova rivista telematica in materia di contratti pubblici? La risposta è, nel contempo, semplice e complessa.

Semplice, considerata l’opportunità che l’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici offra un utile strumento di lavoro al mercato, agli specialisti del settore, ed anche ai magistrati ed avvocati, rendendo più facilmente accessibile la “giurisprudenza” dell’Autorità stessa, in materia di contratti pubblici e non solo.

Uso volutamente il termine di “giurisprudenza” perché gli atti tutti dell’Autorità – dalle segnalazioni al Governo e al Parlamento, alle determinazioni, alle delibere del Consiglio, ai pareri giuridici e di precontenzioso – rappresentano l’elaborazione approfondita e l’omogenea espressione di funzioni amministrative e paragiurisdizionali di cui l’Autorità è attributaria.

E’ il tentativo – speriamo riuscito – di “sistematizzare” quindici anni di attività dell’Autorità. E non è un caso se questa Rivista vede la luce proprio allo scoccare di un anniversario così importante per noi: quindici anni di vita di una Autorità indipendente che ha visto e vede accrescere le proprie competenze.

Risposta complessa perché l’Italia e l’Europa sono cambiate profondamente in questi quindici anni.Ci troviamo in un’epoca di crisi economica permanente, di messa in discussione di un modello di sviluppo ritenuto infallibile, in cui gli imperativi dell’azione politica ed amministrativa sono la revisione della spesa pubblica, la semplificazione, la trasparenza e la legalità.

Questo è lo scenario nel quale agire, queste le sfide che tutti devono impegnarsi a raccogliere, l’Autorità di Vigilanza per prima, con la certezza di poterla vincere grazie soprattutto alle professionalità interne di cui è dotata.

La Rivista, però, non ha assolutamente carattere autoreferenziale. E non è un caso che il primo numero della Rivista contenga un articolato intervento del Presidente Emerito della Corte Costituzionale Giovanni Maria Flick, dedicato proprio al rafforzamento dei controlli di legalità e la lotta alla corruzione negli appalti pubblici.

Inoltre, le tre aree tematiche, note e commenti, analisi normativa e note a sentenza, sono affidate ad esponenti emeriti dell’Accademia e delle Magistrature.

Mi sia consentito, quindi, di ringraziare espressamente il Cons. Giulia Ferrari e le Prof.sse Maria De Benedetto e Maria Alessandra Sandulli per aver accettato con entusiasmo di partecipare all’iniziativa. Uno speciale ringraziamento va alla dr.ssa Torchio, Dirigente dell’Ufficio Consultivo sui problemi generali di mercato, coordinatrice della sezione Focus AVCP, dedicata agli atti dell’Autorità.

La Rivista si compone anche di due Osservatori particolarmente importanti e significativi: il primo, dedicato alle nuove direttive comunitarie in materia di appalti e concessioni, il secondo, dedicato alla legalità ed al contrasto alla corruzione negli appalti pubblici. E’ la nostra risposta alle sfide dell’attualità e del futuro.

Con la rivista, inoltre, vogliamo interloquire maggiormente col mercato di riferimento, l’Accademia, le Magistrature, l’Avvocatura dello Stato e l’Avvocatura tutta. Per farlo, abbiamo formato il Comitato scientifico con i Presidenti delle più alte Magistrature dello Stato, docenti universitari prestigiosi, il Presidente Emerito della Corte Costituzionale, magistrati ed avvocati dello Stato esperti della materia.

Consentitemi, in conclusione, quale Direttore Editoriale di ringraziare in particolare il Dott. Valter Di Nino, Capo redattore e la Dott.ssa Caterina Bova, senza il cui aiuto, sacrificio e dedizione questa Rivista non avrebbe visto la luce.

Ed ancora vorrei ringraziare la Redazione tutta, composta da funzionari e dirigenti che hanno accolto con entusiasmo e spirito di sacrificio questa iniziativa, non sottraendo ma aggiungendo energie preziose alle attività istituzionali dell’Autorità.

Ora possiamo sciogliere le cime e navigare finalmente in mare aperto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Current day month ye@r *

BANCHE DATI

GOOGLE TAGCLOUD