Il “Global service” al patrimonio immobiliare secondo le indicazioni dell’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici

aprile 26, 2014
Autore:Giulio Gaito - Avcp

global-serviceSommario:  1. Premessa; 2. Le logiche del global service: programmazione e gestione unitaria della manutenzione; 3. La manutenzione straordinaria tra lavoro e servizio; 4. Definizione del contenuto della prestazione; 5. Conclusioni

 

  1. 1.   Premessa

Il global service[1] immobiliare rappresenta, nell’universo in continua evoluzione dei contratti della pubblica amministrazione, un settore di formazione relativamente recente e non del tutto consolidato. Non è raro, quindi, riscontrare difficoltà interpretative e distorsioni nell’adozione di tale figura contrattuale da parte delle amministrazioni committenti, specialmente per quel che riguarda la progettazione e la gestione delle procedure di gara.

Nell’ambito dell’attività istituzionale di vigilanza, l’Autorità ha individuato su questo tema alcune criticità ricorrenti che hanno portato alla decisione di produrre un intervento di regolazione, mediante l’emanazione di apposito bando-tipo, ai sensi dell’articolo 64, comma 4 bis, del D.lgs. 163/2006.

leggi il documento completo


[1] Le definizioni di global service di manutenzione e di global service di manutenzione immobiliare si rinvengono nella normativa volontaria dell’UNI e, in particolare, nelle norme UNI 10685:2007 e 11136:2004, che codificano i criteri per la formulazione di contratti “basati sui risultati”. Alla nozione di global service si accosta, di solito, quella di facility management (UNI EN 15221:2007; 15221:2012) , che però, più che identificare una forma di contratto, rinvia ad una modalità di gestione centralizzata dei servizi accessori. Il global service rappresenterebbe così la figura contrattuale diretta ad esternalizzare interamente i servizi di facility management. Cfr. C. MOLINARI, Global service, tra innovazione e criticità, in Global service. Linee guida per l’esternalizzazione dei servizi di Facility management per i patrimoni immobiliari ed urbani, a cura di Silvano Curcio, Milano, 2005.

 

Tags: , , , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Current day month ye@r *

BANCHE DATI

GOOGLE TAGCLOUD